Responsabilità Sociale

Mondo piĆ¹ pulito

La birra è fatta con ingredienti naturali. Preservare la natura è quindi di fondamentale importanza e per questo ci impegniamo quotidianamente per ridurre il nostro impatto sull’ambiente, limitando il consumo di risorse e incrementando la nostra efficienza.  Da sempre attenta a queste tematiche, che nel corso degli anni ci ha portati al lancio di campagne come Corona Save the Beach o al conseguimento della certificazione Green Logistic nel 2014, nel 2018 abbiamo voluto andare oltre, definendo obiettivi di sostenibilità ancor più ambiziosi a livello globale.

Sostenibilità 2025

I nostri obiettivi di Sostenibilità 2025 sono stati identificati guardando agli impatti positivi verso le comunità dove operiamo e per essere misurabili in modo oggettivo. Il loro scopo è preservare le risorse naturali da cui si origina la birra e la riduzione del nostro impatto ambientale, attraverso opere che tutelano le comunità locali, che vengono sviluppate in stretta collaborazione con istituzioni, centri di riceca e organizzazioni non governative, affichè le azioni siano efficaci sotto un profilo tecnico-scientifico e misurabili nel loro impatto.

 

Smart Agriculture: il 100% dei nostri agricoltori con cui abbiamo rapporti diretti saranno formati e sostenuti finanziariamente. 

La produzione e la qualità della birra dipendono in maniera fondamentale dalla qualità delle materie prime: per questo AB InBev lavora a stretto contatto con circa 50.000 coltivatori diretti in 15 paesi e in 5 continenti del mondo. Con il nostro supporto alle comunità agricole dove siamo presenti vogliamo contribuire alla loro formazione e rafforzamento tecnologico ed economico attraverso la ricerca, lo sviluppo e la condivisione di conoscenze e processi, affinché possano migliorare la loro produttività e l’uso delle risorse aumentando anche la profittabilità delle loro attività. I risultati di queste attività saranno misurati sulla base di metriche ben definite, quali le superfici che adotteranno le nuove tecniche, le verifiche sulla salute del suolo e la crescita finanziaria. Dato che non saremo in grado di risolvere da soli questo problema, stiamo lavorando con università, organizzazioni non governative, start up e autorità locali.

  

Water Stewardship: nel 100% delle aree a rischio di stress idrico dove siamo presenti miglioreranno in modo oggettivo il consumo e la qualità dell’acqua.

Prima ancora di essere l’ingrediente principale di una birra, l’acqua è una risorsa fondamentale per il benessere delle persone. Per questo non solo continueremo quanto iniziato 5 anni fa per ridurre l’uso di acqua a 3,09hl per ettolitro di birra prodotto in oltre 200 stabilimenti nel mondo, ma abbiamo definito piani ancor più ambiziosi. La gestione delle risorse idriche è un problema di grandi dimensioni e che richiede una strategia a lungo termine: è per questo che abbiamo attivato collaborazioni con le autorità locali ed enti come il WWF e TNC per sviluppare questi progetti che prevedono, tra l’altro, la costruzione di infrastrutture ecocompatibili, opere di riforestazione e conservazione dell’habitat naturale oltre che opere per la conservazione e tutela del suolo.

 

Circular Packaging: il 100% dei nostri prodotti sarà confezionati in materiale circolare o composto in maggioranza da prodotti riciclati.

Cerchiamo costantemente di utilizzare sempre più prodotti riciclati per sviluppare le confezioni dei nostri prodotti, aumentare il riciclo di vetro e alluminio e ridurre gli sprechi di materiale. Continueremo su questa strada che già oggi vede quasi metà dei nostri imballaggi prodotti con materiare riciclabile. Migliorando l’efficienza e la realizzazione di materiali più leggeri nel periodo 2007-2017 abbiamo ridotto di 140.000 tonnellate l’uso di materiali di imballaggio. Allo stesso tempo le nostre birrerie anno raggiunto un tasso di riciclo degli scarti pari al 99%.

 

Climate Action: il 100% dell’energia elettrica di cui ci approvvigioneremo proverrà da fonti sostenibili, portando a una riduzione del 25% delle emissioni di CO2 nella nostra catena produttiva.

Nel marzo 2017 ci siamo impegnati per far sì che entro il 2025 il 100% dell’energia elettrica che impiegheremo proverrà da fonti rinnovabili: abbiamo già stipulato degli accordi ad hoc in Messico e negli USA dove la collaborazione con Enel Green Power porterà alla costruzione di impianti eolici in Oklahoma. Già oggi la metà dell’energia elettrica utilizzata nei nostri stabilimenti negli Stati Uniti proviene da fonti rinnovabili. Sempre nel 2017 il 96% dei frigoriferi acquistati rispondono ai più alti standard ecologici, consentendo un risparmio di energia elettrica e la riduzione delle emissioni di gas.

Vogliamo comunque fare di più, per l’equivalente dell’eliminazione di circa un milione e mezzo di automobili all’anno dalle strade, attraverso programmi fondati su dati scientifici per la riduzione delle emissioni di carbonio e progetti di green logistic nella nostra filiera. Già nel periodo 2012-2017 abbiamo ridotto del 10% l’uso complessivo di energia e continueremo a investire in risorse tecnologiche per continuare in questa direzione.

Il raggiungimento dei nostri obiettivi di Sostenibilità 2025 sarà di grande impatto, connettendo con la tecnologia e la formazione migliaia di agricoltori in aree in via di sviluppo, migliorando la qualità e l’utilizzo dell’acqua nelle comunità a rischio di stress idrogeologico e rafforzeremo le nostre collaborazioni con i fornitori di packaging ed energia elettrica per migliorare il nostro impatto ambientale.

Lanciando degli obiettivi così ambiziosi, speriamo di coinvolgere ed inspirare altri a collaborare con noi per raggiungere uno sviluppo sostenibile.


©2018 AB InBev Italia. Tutti i diritti riservati
Bevi responsabilmente